Internet, Autorità Tlc avvia indagine conoscitiva su VoIP e P2P

giovedì 19 novembre 2009 16:34
 

ROMA (Reuters) - L'autorità garante per le comunicazioni ha avviato un'indagine conoscitiva sui servizi informatici vocali legati al protocollo internet (VoIP) da rete mobile e al traffico peer to peer (P2P), e in particolare sulle strategie di limitazione dei servizi di alcuni operatori mobili.

L'indagine, secondo quanto si legge in una nota, durerà 120 giorni e "approfondirà i profili tecnici, economici e giuridici legati alla fornitura di tali prestazioni e valuterà se le strategie messe in atto da alcuni operatori mobili - di limitazione dei servizi in esame - siano compatibili con il quadro regolamentare vigente".

Dal lato della tutela del consumatore l'attenzione si concentrerà in particolare su "eventuali pratiche discriminatorie a danno di talune categorie di utenza, e, più in generale, il rispetto del principio di trasparenza delle offerte al cliente finale".

Sul fronte della tutela della concorrenza, verranno esaminate le relazioni "tra gli operatori di rete ed i diversi fornitori di servizi, al fine di garantire che non vi siano strategie che escludono o limitano la concorrenza nei mercati finali, a danno - in ultima analisi dei consumatori".

La tecnologia VoIP rende possibile effettuare conversazioni telefoniche sfruttando una connessione internet, mentre per P2P si intende una rete informatica senza nodi gerarchizzati dove i computer sono in connessione diretta con funzioni sia di server sia di client.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia