Otellini (Intel) prevede penuria di chip con crescita domanda

mercoledì 18 novembre 2009 11:25
 

HUNTINGTON BEACH, Usa (Reuters) - L'amministratore delegato di Intel Paul Otellini ha detto ieri che l'industria dei semiconduttori potrebbe dover fronteggiare il prossimo anno "momenti di penuria" nella catena di produzione dei pc mentre le aziende del settore si stanno arrabattando per far fronte una domanda più forte nel prossimo anno.

Otellini a detto nel corso di un summit Intel che il settore potrebbe dover fronteggiare una scarsità di componenti in vista di una crescita prevista tra 12 e 18% dal 2009 al 2010.

"Il settore non è ancora pronto per questo", ha detto Otellini. "Una delle cose di cui mi preoccupo è: avranno tutti la capacità di costruire in quantità sufficienti per realizzare questo?".

Il mese scorso, il presidente e amministratore delegato di Seagate Technology Stephen J. Luczo aveva lasciata aperta la possibilità in un'intervista a Reuters che ci possa essere scarsità di disc drive il prossimo anno se le condizioni continueranno a migliorare.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il logo di Intel al Consumer Electronics Show di Las Vegas. REUTERS/Rick Wilking</p>