Microsoft, Paul Allen malato di linfoma non-Hodgkin

martedì 17 novembre 2009 09:43
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Il co-fondatore di Microsoft Paul Allen è malato di linfoma non-Hodgkin ed ha iniziato le cure. Lo ha riferito il portavoce della sua società di investimento.

Gli impiegati di Vulcan, che Allen ha creato nel 1986 per gestire gli affari legati alla sua attività filantropica, sono stati informati della malattia di Allen tramite una e-mail della società.

"Si sente abbastanza bene, resta molto attivo in Vulcan e nelle sua altre attività, che non ha alcuna intenzione di ridurre", ha spiegato il portavoce della società, David Postman, aggiungendo che la diagnosi è recente e che sono già iniziate le cure.

Allen, la 32esima persona più ricca al mondo secondo la rivista Forbes, ha contribuito a fondare Microsoft nel 1975 con Bill Gates e si è dimesso da dirigente nel 1983. In quell'anno gli era stata diagnosticata la malattia di Hodgkin, curata poi con successo.

Il linfoma non-Hodgkin è un tipo di tumore che si genera nel sistema linfatico, che è la rete che il corpo usa per combattere le malattie.

Allen possiede la squadra di football americano Seattle Seahawks ed è socio di minoranza nella squadra di calcio Seattle Sounders. Ha creato il museo di music pop a Seattle, Experience Music Project, e sta guidando lo trasformazione di una zona di Seattle vicino a Lake Union in un centro di ricerca biotech.

Allen è anche presidente della società Charter Communications.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il co-fondatore di Microsoft Paul Allen. REUTERS/Rick Wilking</p>