Videogame Usa, a ottobre vendite crollano del 19%, dice Npd

venerdì 13 novembre 2009 09:25
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Le vendite di videogame e di software negli Usa sono crollate del 19% a ottobre a 1,07 miliardi di dollari, secondo quanto riferito oggi dal gruppo di ricerche Npd, mentre il settore sta per entrare nel periodo più importante dell'anno per quanto riguarda le vendite.

L'industria dei videogiochi, che un tempo si considerava al riparo dalle turbolenze dell'economia, quest'anno ha dovuto fare i conti con qualche difficoltà, con vendite fiacche per il segmento del software musicale e pochi titoli di successo che abbiano incitato i consumatori a spendere.

Anche la riduzione dei prezzi delle console ha avuto un effetto contenuto come evidenziato dal calo del 23% nelle vendite di hardware negli Usa a ottobre.

"E' evidente che i consumatori non sono ancora tornati", ha commentato Michael Pachter, analista alla Wedbush Morgan. "I giochi sono buoni ma l'hardware è ancora molto debole".

La console Wii di Nintendo è tornata a essere la numero uno nelle classifiche mensili, scalzando la PlayStation 3 di Sony, in vetta il mese scorso.

La Wii ha venduto 507.000 pezzi nel mese di ottobre negli Usa, seguita dai 321.000 della PS3 e dai 250.000 della Xbox 360 di Microsoft. Sony ha detto che la PS3 è stata l'unica console a registrare una crescita anno su anno.

 
<p>Un ragazzino gioca con un videogame. REUTERS/Carlos Garcia Rawlins</p>