Batterie al litio,presto nuova tecnologia per evitare esplosioni

giovedì 12 novembre 2009 09:50
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Già nel primo trimestre del 2010 potrebbe arrivare sul mercato un'innovativa tecnologia per evitare che le batterie al litio nei pc portatili e nei cellulari prendano fuoco.

La nuova tecnologia, che si chiama Stoba, è stata messa a punto all'Industrial Technology Research Institute (Itri), l'organizzazione nazionale per la ricerca a Taiwan.

Il problema delle esplosioni si verifica quando all'interno delle batterie al litio si sviluppa un corto circuito, con le batterie che allora possono raggiungere temperature di 500 gradi, prendere fuoco ed esplodere.

Il dispositivo Stoba si inserisce tra il polo positivo e quello negativo e quando la batteria raggiunge la temperatura di 130 gradi, Stoba si trasforma da materiale poroso in una pellicola che blocca la reazione.

"Abbiamo inserito un materiale completamente nuovo nella batteria", ha spiegato Alex Peng, ricercatore che ha guidato la squadra che ha messo a punto il nuovo materiale nel giro di quattro anni.

Il pericolo di esplosione nelle batterie al litio è molto alto.

Peng ha detto anche i produttori di batterie a Taiwan stanno testando la nuova tecnologia e che la fornitura dovrebbe cominciare nel primo trimestre del 2010.

Peng, a Orlando, in Florida, per ritirare un premio, ha detto che Stoba avrà un impatto del 2-3% sui costi di produzione e che cercherà di vendere la tecnologia ai produttori di laptop e cellulari.

Tra i potenziali clienti ci sono Sony, Dell, Hewlett-Packard, Acer, Apple, Nokia e altri.

 
<p>Una batteria al litio REUTERS/Regis Duvignau</p>