Banda larga, Calabrò: la Cdp si è offerta per investire

martedì 10 novembre 2009 19:33
 

ROMA (Reuters) - Il presidente dell'Autorità garante per le comunicazioni Corrado Calabrò lancia un invito alle compagnie telefoniche a mettersi insieme per costituire la rete a banda larga raccogliendo l'invito della Cassa depositi e prestiti che si è detta disponibile ad investire nella nuova rete.

Calabrò lo ha fatto intervenendo alla trasmissione Mia Economia su Sky.

"Bisogna trovare un gruppo di investitori, come la Cassa depositi e prestiti che si è gentilmente proposta, perchè facciano l'investimento nella banda larga", ha detto ancora Calabrò.

"Faccio un appello agli operatori perchè mettano insieme le loro forze e iniziative" per costruire la rete a banda larga in fibra ottica, ha detto il presidente dell'Autorità.

Sempre nella stessa trasmissione il presidente di Agcom ha detto che l'Autorità "garantirà i rendimenti" necessari per sollecitare quegli investimenti.

 
<p>Uno schermo mostra servizi internet disponibili tramite la banda larga. REUTERS/Steve Marcus</p>