Banda larga, Tremonti: ok a finanziamento solo a saldo invariato

martedì 10 novembre 2009 15:47
 

BRUXELLES (Reuters) - Sul versante delle risorse da destinare a diversi capitoli di spesa tra cui quello della banda larga è in atto una discussione dell'esecutivo ma quello che il responsabile per l'Economia chiede è che un eventuale finanziamento avvenga a saldo di bilancio invariato e non con la ricerca di nuovi fondi.

"E' in atto la discussione... non è materia di mia competenza" risponde Giulio Tremonti a chi gli chiede se l'esecutivo sia pronto a mettere fondi a disposizione del progetto di internet ad alta velocità.

"Il governo dovrà fare una scelta di allocazione, non trovare soldi in più" aggiunge nella conferenza stampa al termine del consiglio mensile Ecofin.

Soltanto ieri il viceministro alle Comunicazioni Paolo Romani ha auspicato che il prossimo Cipe possa esaminare l'erogazione di una parte degli 800 milioni di euro di fatto bloccati la scorsa settimana.

Glissa Tremonti sulla possibilità di reperire fondi per un taglio dell'Irap:

"Per adesso è stato approvato [dalla Commissione] il nostro bilancio su tre anni e questo è presupposto... poi vedremo" commenta.

 
<p>Un tecnico lavora a una centralina di cavi. REUTERS PICTURE</p>