Cellulari, Samsung lancerà piattaforma open a dicembre

martedì 10 novembre 2009 09:56
 

SEUL (Reuters) - Samsung Electronics, numero 2 al mondo per la produzione di cellulari, ha annunciato oggi che a dicembre lancerà una propria piattaforma per il mobile, mentre sta cercando di rimediare al suo arrivo in ritardo nel mercato "bollente" degli smartphone.

Samsung e la rivale LG Electronics, numero 3 al mondo e anch'essa coreana, si stanno affrettando per lasciare il segno in un settore dominato da apparecchi come l'iPhone di Apple o il BlackBerry di Research in Motion .

"Il nome Bada, che significa oceano in coreano, è stato scelto per dare l'idea della varietà senza limiti di applicazioni potenziali che possono essere usate utilizzando la nuova piattaforma", ha spiegato Samsung in un comunicato stampa.

"(Il termine) allude anche all'impegno di Samsung a una varietà di piattaforme aperte nel settore mobile".

Finora il sito web ufficiale della piattaforma (www.bada.com) elenca i prossimi elenchi relativi a Bada, e dice che il sito per gli sviluppatori aprirà i battenti a dicembre.

"Samsung è un po' in ritardo, dunque deve darsi da fare per attirare sviluppatori e operatori verso la piattaforma, in mercato sempre più affollato", dice Neil Mawston di Strategy Analytics.

Le applicazioni stanno divenendo un elemento chiave per le società e sempre più clienti basano il loro acquisto sulla disponibilità e la varietà del software offerto.

Samsung dispone già di un negozio online per le applicazioni destinate agli smartphone. Ma i suoi sforzi impallidiscono se si fa il confronto con Apple, che a settembre ha superato i 2 miliardi di download per le applicazioni disponibili per iPhone e iPod Touch.

Sia Samsung che LG finora hanno fatto conto su telefoni a buon prezzo, solidi, con potenti fotocamere e tastiere appariscenti, ma che hanno offerto poco in fatto di software e contenuti extra.

Secondo il sito di Bada, il primo telefono basato sul nuovo sistema arriverà nella prima metà del 2010. Le vendite di applicazioni Bada cominceranno nello stesso periodo. Il Samsung Application Store sarà disponibile in una trentina di paesi, tra cui Italia, Francia, Gran Bretagna.

 
<p>Il logo di Samsung Electronics. REUTERS/Jo Yong-Hak</p>