Blogger Yoani Sanchez arrestata e rilasciata a Cuba

sabato 7 novembre 2009 14:36
 

HAVANA (Reuters) - La nota blogger cubana e critica del governo Yoani Sanchez ha detto di essere stata arrestata per breve tempo ieri insieme a due suoi colleghi blogger da agenti della sicurezza che li hanno accusati di essere "controrivoluzionari", mentre stavano andando a una dimostrazione contro la violenza.

La Sanchez, 34 anni, ha detto a Reuters che hanno costretto lei e il blogger Orlando Luis Pardo a salire su una macchina mentre si stavano avvicinando alla dimostrazione nel distretto Vedado all'Avana, li hanno portati in un punto vicino alla casa di lei e li hanno buttati fuori, prima di allontanarsi in auto.

"Siamo stati fermati da tre uomini in una macchina cinese nera", ha detto la Sanchez, che è nota a livello internazionale per il suo blog "Generazione Y", che critica spesso il governo comunista di Cuba.

La Sanchez ha raccontato di aver detto alle persone che stavano lì intorno che li stavano minacciando, ma gli uomini hanno detto alle persone presenti: "Sono controrivoluzionari, non immischiatevi".

Gli uomini non hanno dato alcuna spiegazione, ma la Sanchez ritiene che volessero semplicemente impedir loro di partecipare alla dimostrazione.

Un'altra blogger, Claudia Cadelo, è stata condotta via in un'altra auto della polizia, ed è stata poi rilasciata in un'altro luogo.

 
<p>La blogger cubana Yoani Sanchez sul palco della decima Biennale di Arte Contemporanea all'Avana, nel gennaio scorso. REUTERS/Enrique De La Osa (CUBA SOCIETY POLITICS)</p>