Tecnologia non rende le persone più isolate, secondo studio Usa

venerdì 6 novembre 2009 09:59
 

NEW YORK (Reuters) - Contrariamente a quanto si pensa, i telefonini e Internet non stanno isolando le persone ma migliorando i loro ambiti di socializzazione. Lo rivela un sondaggio americano.

Sociologi statunitensi hanno dato il via allo studio nel 2006, partendo dall'assunto secondo cui l'avanzamento della tecnologia, a partire dal 1985, avesse reso gli americani più isolati, restringendo le loro reti sociali e facendo diminuire la varietà dei propri contatti.

Ma la ricerca condotta dal Pew Internet and American Life Project, avente come titolo "L'isolamento sociale e le nuove tecnologie", ha fatto emergere che l'uso che le persone fanno dei telefonini e di internet si lega ad un allargamento e ad una diversificazione delle proprie reti sociali.

"Esaminando l'intera rete di contatti delle persone...(si scopre che) Internet in generale ma anche, in particolare, i servizi di networking come Facebook sono associati a reti sociali maggiormente diversificate", hanno detto i ricercatori in un comunicato.

"Le nostre principali scoperte mettono in discussione le ricerche condotte in passato e i luoghi comuni sull'impatto dannoso che le nuove tecnologie hanno sulla società".

Il sondaggio telefonico, che ha visto intervistati 2.512 adulti, è stato condotto a luglio e agosto di quest'anno dal Princeton Survey Research International, che ha scoperto che dal 1985 la consistenza del cosiddetto isolamento sociale non è cambiata affatto.

E' emerso che il 6% della popolazione adulta non ha nessuno con cui discutere questione importanti, ma la percentuale è rimasta più o meno invariata dal 1985.

Il sondaggio, comunque, ha messo in evidenza che, negli ultimi 25 anni, i "network di discussione" delle persone si sono assottigliati di un terzo e sono diventate anche meno varie, dal momento che contengono meno membri esterni alla famiglia.

Ma le persone che possiedono un telefonino e partecipano ad una serie di attività in rete sono quelle che hanno reti di contatti con cui confrontarsi più ampie e più diversificate.   Continua...

 
<p>Lavoro davanti al pc. REUTERS/Ali Jarekji</p>