Energia, piano made in Italy per elettrodomestici "intelligenti"

venerdì 30 ottobre 2009 15:41
 

MILANO (Reuters) - Quattro grandi imprese italiane hanno sottoscritto un accordo per lanciare un nuovo sistema tecnologico innovativo, in cui gli elettrodomestici "intelligenti" ottimizzeranno i consumi energetici delle abitazioni, comunicandoli agli utenti su pc o telefonino.

Il piano, siglato da Electrolux, Enel, Indesit e Telecom Italia, mira a studiare e sviluppare servizi innovativi basati sulla comunicazione tra gli elettrodomestici di futura generazione di Electrolux e Indesit, l'infrastruttura del Telegestore Enel (che consente il controllo e la gestione da remoto dei consumi di elettricità) e l'infrastruttura di telecomunicazioni su banda larga e mobile di Telecom Italia.

Obbiettivo del progetto, denominato "Energy@Home", come informa una nota congiunta delle aziende coinvolte, lo sviluppo di un sistema di gestione in cui gli elettrodomestici "intelligenti" saranno capaci di autogestirsi, regolando i consumi di energia dell'intera casa ed evitando così picchi e sovraccarichi di rete.

Il progetto rappresenta un ulteriore passo avanti verso lo sviluppo delle cosiddette "smart grids" - le reti intelligenti - che in futuro consentiranno l'invio di informazioni agli elettrodomestici che potranno "autoprogrammarsi" in base alla disponibilità e al prezzo dell'energia, entrando in funzione nelle ore non di picco dei consumi e a minor costo, evitando che il contatore si stacchi per sovraccarico, bilanciandone automaticamente il consumo senza compromettere la corretta esecuzione dei cicli.

Questo nuovo sistema inoltre, spiegano ancora le aziende, sarà anche in grado di fornire agli utenti informazioni sui propri consumi domestici direttamente sul computer, sul cellulare o sul display dell'elettrodomestico.

Grazie al facile accesso alle informazioni sui consumi e alla possibilità di scaricare programmi personalizzati nell'ottica del risparmio energetico, i consumatori potranno così utilizzare in modo "intelligente" gli elettrodomestici, con l'obiettivo di rendere sempre più efficiente l'intero sistema.

 
<p>Una donna carica la lavatrice. REUTERS/Brian Snyder (UNITED STATES)</p>