Telecom Italia, ricorso contro ministero su digitale terrestre

venerdì 30 ottobre 2009 14:41
 

MILANO (Reuters) - Il gruppo Telecom Italia Media ha fatto ricorso contro il ministero dello Sviluppo Economico per la concessione di frequenze del digitale terrestre e ha chiesto un risarcimento di oltre 240 milioni.

Lo dice una fonte Telecom Italia, precisando che "il ricorso è stato fatto contro il ministero dello Sviluppo Economico perchè in alcune zone del Paese - Val d'Aosta, Piemonte occidentale e Trentino Alto Adige - a Telecom Italia sono stati assegnati 3 multiplex contro i quattro della Sardegna".

"E' stata avanzata anche una richiesta danni di oltre 240 milioni", aggiunge la fonte.

I giornali oggi hanno parlato di un ricorso contro l'Autorità per le telecomunicazioni.

In seguito a obiezioni da parte dell'Unione europea, l'Italia ha cambiato le modalità di assegnazione. Il risultato è stato la penalizzazione di Telecom Italia e di altri operatori.

 
<p>Un uomo al telefono davanti a un centro Telecom Italia. REUTERS/Dario Pignatelli (ITALY)</p>