Spam, Facebook ottiene risarcimento da 711 milioni di dollari

venerdì 30 ottobre 2009 08:50
 

(Reuters) - Il sito di social network Facebook si è visto riconoscere il diritto a 711,2 milioni di dollari di danni in un caso di antispam contro Sanford Wallace, "re" del marketing online. E' quanto si legge nei documenti legali.

Wallace non si è opposta alla decisione o ad apparire all'udienza dello scorso 18 settembre, secondo documenti depositati ieri presso una corte federale di San Jose, in California.

Facebook aveva denunciato Wallace lo scorso febbraio per essere entrata negli account dei suoi utenti senza il loro permesso e aver inserito messaggi e post nelle loro bacheche.

"Anche se non ci aspettiamo di ricevere buona parte del risarcimento, speriamo che questo agisca da deterrente in futuro", dice Facebook in un blog post.

Wallace al momento non ha risposto a Reuters, che chiedeva un commento per e-mail.

 
<p>Mark Zuckerberg, fondatore e AD di Facebook. REUTERS/Kimberly White</p>