Basket, Nba offre partite in diretta su dispositivi mobili Usa

giovedì 29 ottobre 2009 15:34
 

di Ben Klayman

CHICAGO (Reuters) - La Nba sta per regalare ai possessori di telefoni cellulari, compreso l'iPhone di Apple, la possibilità di vedere tutte le partite in diretta per 40 dollari l'anno.

Fino ad ora la National Basket Association, la cui stagione regolare è partita martedì, ha sempre limitato questa offerta agli highlights delle partite. Al momento gli appassionati di basket americano hanno, invece, già la possibilità di vedere le partite live sul pc o sui canali tv via cavo o via satellite.

Il pubblico della Nba ha toccato nella scorsa stagione quota 21,5 milioni. Ma la società Idc, attiva nel campo delle ricerche di mercato, ha parlato di un audience potenziale, per i cellulari, di 59 milioni di persone

La Mlb, la lega americana di baseball, ha già lanciato questa iniziativa a giugno, mentre la Nhl, la lega di hockey, la prevede già per gli utenti canadesi, ma non per gli statunitensi. La National Football League, invece, la prevede su alcuni dispositivi mobili per alcuni clienti di Direct Tv.

Il pacchetto Nba prevede per i fan la possibilità di vedere più di 40 partite a settimana. Inoltre, gli appassionati potranno registrare e mandare indietro la partita di 30 secondi per rivedere le azioni principali e avranno l'accesso alle partite giocate fino a due giorni prima. Gli utenti potranno anche consultare le statistiche della partita in presa diretta.

I gestori telefonici coinvolti nell'iniziativa sono AT&T, vettore esclusivo dell'iPhone di Apple, e T-Mobile Usa, unità di Deutsche Telekom che utilizza il sistema operativo di Google Android.

Verizon Wireless, il più grande operatore di telefonia mobile americano, lancerà invece il suo primo telefono dotato di Android il prossimo sei novembre.

Prima della fine dell'anno, poi, il pacchetto della Nba sarà disponibile anche per gli utenti che fanno uso del BlackBerry della Research in Motion.

 
<p>La guardia degli Orlando Magic, Jameer Nelson, va a canestro in un incontro di basket della Nba. REUTERS/Kevin Kolczynski</p>