Smartphone, Rim lancerà nuova versione di BlackBerry touchscreen

giovedì 15 ottobre 2009 13:32
 

di Wojtek Dabrowski

TORONTO (Reuters) - Research In Motion, produttore di BlackBerry, sta per lanciare una nuova versione del suo smartphone touchscreen Storm, rilanciando ancora una volta la sfida con iPhone di Apple.

Storm2, come viene chiamato il nuovo dispositivo, "è un grande successo per noi", ha detto in un'intervista Jim Balsillie, co-amministratore delegato di Rim.

La nuova versione dello smartphone mantiene l'interfaccia touchscreen dello Storm originale, ma la migliora con una composizione di numeri e messaggi più agile e funzioni "multitouch", che consentono all'utente di digitare su più parti dello schermo nello stesso momento.

Il telefono sarà abilitato ai network di prossima generazione e prevede una funzione Wi-Fi come alcuni altri modelli della linea Blackberry.

Per ora non sono stati rilasciati dettagli precisi sulla data del lancio né sul prezzo, fattori che saranno determinati dai singoli service provider.

L'annuncio -- con cui la società con sede a Waterloo, in Ontario, rinnova la competizione con il rivale iPhone -- non arriva del tutto a sorpresa: Balsillie aveva già parlato a maggio del progetto di una nuova versione di Storm, visto l'enorme successo dello smartphone.

Apple sta aumentando la disponibilità dei suoi smartphone tramite un maggior numero di fornitori wireless, costringendo così Rim a lottare in un territorio in cui prima dominava incontrastata.

Ad esempio, fino a poco tempo fa, Rogers Communications era l'unica grande società telefonica canadese ad offrire iPhone. Ma questo mese anche Bce e Telus -- le altre due maggiori compagnie del Paese -- hanno annunciato che a partire da novembre saranno in grado di supportare il famoso smartphone.

Balsillie ha spiegato che Storm2 sarà fondamentale per garantire la crescita di Rim nel mercato dei consumatori al dettaglio, su cui l'azienda si sta concentrando sempre di più per espandere il proprio target iniziale costituito da utenti lavoratori.

"Ovviamente vogliamo mantenere ed espandere la nostra leadership, su questo non si discute", ha detto.

 
<p>Un BlackBerry "Storm" della Research in Motion. REUTERS/Rick Wilking</p>