Microsoft,Ballmer:lancio Windows 7 avrà effetti lievi su mercato

mercoledì 7 ottobre 2009 13:53
 

MONACO (Reuters) - Secondo l'AD di Microsoft Steve Ballmer, la pubblicazione del nuovo sistema operativo Windows 7 farà crescere solo leggermente la domanda di personal computer.

Lo ha detto oggi lo stesso Ballmer ai giornalisti a Monaco.

"Ci sarà un aumento dei pc, ma probabilmente non sarà enorme", ha detto l'AD di Microsoft in conferenza stampa rispondendo ad una domanda sugli effetti attesi sul mercato dopo il lancio del nuovo sistema operativo, che sostituirà l'impopolare Windows Vista.

Gli aggiornamenti dei principali software di Microsoft -- il cui sistema operativo Windows viene utilizzato dal 90% dei pc di tutto il mondo -- generano solitamente una grande attesa nei produttori di computer, nella speranza di un incremento delle vendite.

Nonostante ciò, un'indagine di ScriptLogic -- condotta su oltre 1.000 compagnie e pubblicata a luglio -- mostra che sei aziende su 10 non intendono acquistare Windows 7, sia per la necessità di tagliare le spese, sia perché temono non sia compatibile con i sistemi esistenti.

Ballmer ha ribadito di aspettarsi un ritorno alla crescita lento per il settore della tecnologia, e ha detto che ci vorrà tempo per raggiungere nuovamente i livelli precedenti alla recessione.

Windows 7 sarà disponibile a partire dal 22 ottobre, in anticipo sulla data fissata inizialmente per il lancio.

 
<p>L'amministratore delegato di Microsoft Steve Ballmer oggi sa Monaco per presentare il nuovo sistema operativo Windows. REUTERS/Michaela Rehle</p>