Tlc, Calabrò auspica nuova rete banda larga entro 2 anni

martedì 6 ottobre 2009 13:26
 

ROMA (Reuters) - Il presidente dell'Autorità per le comunicazioni Corrado Calabrò auspica che entro la fine del suo mandato, fra due anni circa, si arrivi a costruire la rete di nuova generazione per l'accesso a Internet con la banda larga.

"Con la banda larga sono stato come Giovanni Battista, ho predicato nel deserto. Ora sono contento che se ne parli, ma il problema è metterci i soldi. Sono 15 miliardi per realizzarla e non si trovano", ha detto Calabrò intervenendo a un convegno sulle telecomunicazioni.

"Speriamo che si concretizzi con investimenti privati e pubblici e in primo luogo degli operatori. Spero di veder realizzata la larga banda entro la fine del mio mandato, tra due anni, perché non vorrei passare il cerino al mio successore che finirebbe sulla croce come il successore di Giovanni Battista", ha aggiunto.

 
<p>Utenti al computer. REUTERS/Punit Paranjpe</p>