Web,nato comitato europeo per cyber-indagini su pedopornografia

venerdì 2 ottobre 2009 16:49
 

MILANO (Reuters) - L'organizzazione internazionale degli informatici forensi e dei cyber- investigatori (Iisfa), e Telefono Arcobaleno -- organizzazione internazionale impegnata nel contrasto della pedofilia online -- hanno lanciato oggi un Comitato tecnico europeo per la definizione delle linee guida sulle modalità di contrasto al cyber crime e alla pedopornografia online.

Il Team Europeo, spiega una nota, è composto tra gli altri da magistrati, accademici e investigatori di Francia, Germania, Romania, Finlandia, Austria, Malta, Cipro, Portogallo, Svizzera e Italia, dalle principali organizzazioni non governative attive in Europa, da polizie telematiche di diversi Paesi europei, università e laboratori di ricerca, per definire "una Carta europea dei principi comuni dell'informatica forense".

"Un'ombra informatica ci segue per tutta la nostra vita. Ed è quell'ombra che serve ai cyber-investigatori per identificare i responsabili di un crimine informatico", spiega nel comunicato Gerardo Costabile, Presidente Iisfa.

In 13 anni di attività, Telefono Arcobaleno ha rilevato 245.991 siti pedofili, 44.000 dei quali a pagamento e 243.556 dei quali oscurati dopo l'intervento di Telefono Arcobaleno, per un volume d'affari complessivamente stimato in oltre 22 miliardi di dollari.