Futuro della Rete, se ne parlerà al Cnr di Pisa da 5 a 7 ottobre

giovedì 1 ottobre 2009 22:01
 

ROMA (Reuters) - La settimana prossima Pisa ospiterà l'Internet Governance Forum Italia (Igf), in cui gli addetti ai lavori si confronteranno sul futuro della Rete, come si legge in una nota.

Dal 5 al 7 ottobre rappresentanti di università e ricerca, pubblica amministrazione, tecnici, industrie ed esponenti di ong, società civile e politica si ritroveranno presso la sede dell'Istituto di Informatica e Telematica (Itt) del Cnr pisano, per affrontare temi come libertà di espressione, sicurezza, anonimato, diritto d'autore e reti sociali.

Si tratta della seconda edizione dell'Igf, in cui esponenti di vari settori si incontrano per definire un quadro di regole di massima che definiscano diritti e doveri degli utenti della Rete.

"Le proposte più significative che emergeranno dal dibattito saranno presentate alla prossima riunione dell'Internet Governance Forum mondiale che si terrà a Sharm El Sheikh nel novembre prossimo su iniziativa del governo egiziano e sotto l'egida delle Nazioni Unite", spiega la nota.

"Attraverso Internet passa lo sviluppo delle società future", osserva l'ingegnere Stefano Trumpy, dirigente di ricerca all'Itt-Cnr. "La governance della Rete italiana e l'individuazione di regole comuni e condivise sono obiettivi primari posti dalla stessa Unione Europea: il Dipartimento delle tecnologie dell'Informazione e delle comunicazioni del Cnr, diretto dal professor Francesco Beltrame, ne ha fatto una linea di ricerca scientifica primaria".

"I laboratori di ricerca di tutto il mondo - prosegue Trumpy - sono oggi al lavoro per realizzare l'Internet del Futuro, la ragnatela di servizi di nuova generazione che promette di rivoluzionare in modo ancor più radicale il rapporto tra utenti e informazioni. Ma la nuova rete chiede fina da subito che sia definito un adeguato sistema di governance".