Spazio, partito da turista il fondatore del Cirque du Soleil

mercoledì 30 settembre 2009 10:33
 

BAIKONUR, Kazakistan (Reuters) - Il magnate canadese Guy Laliberte, fondatore del Cirque du Soleil, è partito oggi come turista spaziale, il settimo nella storia, sulla navicella russa Soyuz dal Kazakistan, lanciata con un razzo.

L'ex mangiafuoco e creatore del Cirque du Soleil, con base a Montreal, ha pagato oltre 35 milioni di dollari per avere il privilegio di volare verso la stazione spaziale internazionale orbitante dal cosmodromo di Baikonur nella steppa kazaka.

La navicella Soyuz TMA-16 è partita nel cielo azzurro alle 9:14 ora italiana. "Ha detto solo: super!', è davvero felice", ha detto il cosmonauta russo Maxim Suraev a proposito di Laliberte.

La navicella con tre persone a bordo raggiungerà la stazione spaziale orbitante in due giorni.

Laliberte, che ha trasformato una passione per le acrobazie e l'arte circense in uno spettacolo globale, vuol trovare ispirazione dall'assenza di peso nello spazio e promuovere l'importanza dell'accesso all'acqua pura sulla Terra.

Ha programmato di portare in orbita nove nasi da clown e realizzare un'esibizione da trasmettere dal vivo online sul sito www.onedrop.org il prossimo 9 ottobre, collegando 14 città del mondo per sottolineare l'importanza del diritto all'acqua.

Laliberte detiene il 95% del Cirque du Soleil, che ha fondato nel 1994, e Forbes stima il suo patrimonio in 2,5 miliardi di dollari.

In volo con lui ci sono il russo Suraev e l'astronauta americano Jeffrey Williams.

 
<p>Il miliardario canadese Guy Laliberte. REUTERS/Shamil Zhumatov</p>