Dottor Internet: la nuova tecnologia al servizio della salute

lunedì 28 settembre 2009 13:17
 

di Elizabeth Pineau

CHAMONIX (Reuters) - Che si tratti di domotica, di sorveglianza, di consulenza a distanza o d'informazione medica, Internet e le nuove tecnologie hanno fatto irruzione nel settore della salute.

Secondo l'Alta Autorità della salute francese, in Francia un paziente su cinque cerca informazioni mediche su Internet attraverso siti generalisti come Doctissimo.

Negli Usa, esistono anche consulenze a pagamento, per esempio sul sito americanwell.com: un'idea alla quale però gli europei, almeno per il momento, resistono.

"In Francia, si è molto attaccati alla relazione personale con un medico che si conosce, che si può contattare, e la freddezza dell'informatica sembra inconciliabile con tutto ciò". Ma si utilizzano i siti generalisti", commenta Roland Cayrol, dell'istituto CSA, autore di un sondaggio europeo realizzato in occasione di una conferenza sulla salute che si è svolta la settimana scorsa a Chamonix.

Risultato: sempre più pazienti arrivano dal medico con una idea di diagnosi. Ed è sempre più diffusa l'abitudine di andare sul web prima di sottoporsi a un intervento chirurgico per informarsi e scegliere l'ospedale o il medico.

"Succede che dei pazienti vedano il mio nome su Internet, ma c'è ancora molto passaparola. Bisogna fare attenzione alla deriva pubblicitaria", dice un chirurgo parigino che vuole restare anonimo.

"Il medico è sempre meno onnipotente", segnala lo scrittore e accademico Erik Orsenna, presente anche lui alla conferenza di Chamonix. "Persone che si sentivano sole di fronte all'informazione, talvolta disprezzate dai medici, non lo sono più". Ma la medaglia ha il suo rovescio: "C'è il rischio che ci siano meno rapporti umani, e che ci si ritrovi davanti a schermi con standard automatici. Si perde la solitudine virtuale, ma aumenta quella umana. E poi, è la fine della vita privata", avverte il romanziere.

SORVEGLIANZA DOMICILIARE   Continua...

 
<p>Una donna al pc. REUTERS/Catherine Benson CRB</p>