Google dice che Apple ha rifiutato applicazione voice per iPhone

venerdì 18 settembre 2009 20:00
 

WASHINGTON (Reuters) - Google ha fatto sapere che Apple ha respinto la proposta della sua applicazione Google Voice sui famosi iPhone, contraddicendo l'affermazione dello scorso mese di Apple alle autorità regolatrici.

La questione ha costretto la Commissione Federale per le Comunicazioni (Cfc) a spedire lettere ai due colossi e ad AT&T, il gestore che ha l'esclusiva sugli iPhone , chiedendo spiegazioni.

Nella documentazione resa pubblica oggi sul sito della Cfc, si legge che Google avrebbe spiegato di aver ricevuto il rifiuto dai rappresentanti della Apple al termine di una lunga serie incontri e di un fitto scambio di mail e telefonate.

Nella lettera di risposta, la Apple fa sapere di non aver ancora rifiutato la proposta e di essere ancora ad una fase di valutazione, perché l'offerta sembra implicare la sostituzione delle funzioni cardine dell'iPhone e l'interfaccia utente con un altro sistema per le chiamate, i messaggi e la voicemail.

 
<p>Un logo Google. REUTERS/Robert Galbraith</p>