La FCC Usa si lancia sui social network

venerdì 11 settembre 2009 19:50
 

WASHINGTON (Reuters) - La Federal Communications Commission, l'authority statunitense del settore delle telecomunicazioni, ha cominciato a familiarizzare coi media, apparendo su siti di social networking come Twitter, YouTube e Facebook.

L'agenzia, che sta conducendo una serie di laboratori per sentire sia dai rappresentanti del settore che dal pubblico cosa dovrebbe contenere il proprio piano per lo sviluppo della banda larga, invita anche il pubblico a votare sulle questioni ritenute le più importanti.

Gli utenti possono votare sulla pagina IdeaScale dell'FCC, aggiungendo anche il proprio argomento preferito.

II direttore dell'FCC Julius Genachowski ripete di frequente che la banda larga è la sfida infrastrutturale di questa generazione. Il suo primo discorso online è su YouTube, all'indirizzo www.youtube.com/fccdotgovvideo.

L'agenzia ha anche aperto un blog (blog.broadband.gov), attraverso cui il pubblico può seguire gli argomenti discussi nei laboratori.

Inoltre, l'FCC ha una sua pagina Facebook (www.facebook.com/FCC) e su Twitter (twitter.com/FCC).

 
<p>Mark Zuckerberg, fondatore e amministratore delegato di Facebook. REUTERS/Kimberly White</p>