India perde contatti con satellite: finita prima missione lunare

lunedì 31 agosto 2009 09:51
 

BANGALORE, India (Reuters) - L'India ha concluso in anticipo ieri la sua prima missione sulla Luna.

Lo ha detto un portavoce dell'agenzia spaziale nazionale, dopo che sabato gli scienziati hanno perso i contatti con un veicolo spaziale senza equipaggio che orbitava intorno alla Luna.

"I nostri tentativi di ristabilire i contatti sono falliti. La missione è stata conclusa", ha detto S. Satish, portavoce della Isro (Organizzazione indiana per le ricerche spaziali). "Non aveva alcun senso portare aventi la missione".

Le comunicazioni con il satellite Chandrayaan-1 si sono interrotte sabato mattina. Sono in corso delle indagini per accertare le cause del problema tecnico.

La missione da 79 milioni di dollari è stata lanciata lo scorso ottobre nell'euforia generale, facendo conquistare all'India una posizione di primo piano accanto alla Cina nell'esplorazione spaziale delle nazioni asiatiche e rafforzando la sua pretesa di essere considerata come una potenza globale.

Arrivato a destinazione un mese più tardi, il satellite ha trasmesso immagini della superficie lunare. Ma un sensore fondamentale del veicolo orbitante intorno alla luna ha subìto dei danni a luglio, facendo temere una conclusione anticipata della missione che avrebbe dovuto durare due anni.

Uno dei principali obiettivi della missione era cercare Elio 3, un isotopo molto raro sulla Terra che potrebbe costituire una fonte di energia in futuro grazie alla fusione nucleare.

Satish ha spiegato che sono già partiti i preparativi per Chandrayaan-2, un'altra missione senza equipaggio sulla Luna che l'India spera di lanciare entro il 2012.

Questo potrebbe essere un passo verso l'obiettivo dell'Isro di lanciare una missione con equipaggio nello spazio entro 4 anni per arrivare alla fine a mandare una navicella spaziale su Marte.

 
<p>La luna sullo sfondo del Taj Mahal hotel a Mumbai. REUTERS/Punit Paranjpe</p>