Nokia lancia servizio per pagamenti via telefonino

mercoledì 26 agosto 2009 16:26
 

HELSINKI (Reuters) - Nokia ha annunciato oggi il suo ingresso nel mercato dei servizi finanziari mobili con un servizio che consente agli utenti di gestire le proprie finanze ed effettuare pagamenti attraverso il telefono cellulare.

Lo si legge in una nota.

Tra i servizi di "Nokia money", l'utente potrà inviare denaro utilizzando semplicemente il proprio numero di cellulare, oppure pagare prodotti, servizi e bollette, nonché ricaricare la propria scheda Sim prepagata (SIM top-up). I servizi, ha aggiunto Nokia, saranno accessibili 24 ore su 24, da qualunque luogo.

Un report del 2009 di Arture D Little sul mobile payments (M-Payments) citato da Nokia prevede che i pagamenti via cellulare cresceranno a livello globale del 68%, raggiungendo un volume di transazioni pari a 250 miliardi di dollari entro il 2012.

CGAP (Consultative Group to Assist the Poor housed at the World Bank) stima che, entro il 2012, 1,7 miliardi di persone nei mercati emergenti avranno un telefono cellulare e, di questi, uno su cinque accederà a servizi finanziari in mobilità generando un mercato da 5 miliardi di dollari entro il 2012.

Una stima confermata da Juniper Research, che prevede che i ricavi per i fornitori di questi servizi, derivanti dal transfer di denaro in mobilità e pagamenti, supererà i 5 miliardi di dollari a livello globale entro il 2013.

Infine, Gartner stima che il numero degli utilizzatori di servizi di mobile payments a livello globale sarà di oltre 190 milioni nel 2012, si legge nella nota.

"Riteniamo che i servizi finanziari in mobilità offrano un'opportunità di mercato con un potenziale di crescita a lungo termine", ha affermato Mary McDowell, EVP e Chief Development Officer Nokia.

"Con oltre 4 miliardi di utenti di telefonia cellulare e solo 1,6 miliardi di conti bancari, la richiesta mondiale di servizi finanziari rappresenta una concreta opportunità".

Il servizio Nokia Money sarà fornito in collaborazione con Obopay, azienda leader nello sviluppo di soluzioni per il pagamento in mobilità, in cui Nokia ha investito agli inizi del 2009.

 
<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Bob Strong (FINLAND)</p>