Londra, governo propone taglio di Internet a chi condivide file

martedì 25 agosto 2009 15:03
 

LONDRA (Reuters) - Chi insiste nel violare ripetutamente le norme sul diritto d'autore scaricando musica da siti di condivisione file come Limewire in Gran Bretagna potrebbe vedersi presto bloccato l'accesso al web in base alle proposte del governo britannico presentate oggi.

Il governo ha detto che sta preparando nuove misure per contrastare più efficacemente il peer-to-peer illegale nel file sharing per prevenire i danni causati alle aziende che producono questi contenuti.

Le proposte comprendono la richiesta ai provider di servizi Internet di prendere iniziative a carico di persone che ripetutamente commettano violazioni, compreso il blocco dell'accesso a siti di download, la riduzione della velocità della banda larga o la sospensione temporanea dell'account individuale di Internet.

 
<p>Una donna al pc. REUTERS/Catherine Benson CRB</p>