Tv, Murdoch: Sky sfata luogo comune duopolio Rai-Mediaset

lunedì 24 agosto 2009 19:34
 

RIMINI (Reuters) - Con il suo sviluppo a partire dal 2003 Sky Italia, la televisione italiana del magnate Rupert Murdoch, ha sfatato nel nostro Paese il luogo comune che sarebbe potuto esistere solo il duopolio Rai-Mediaset ed ha portato concorrenza che vuol dire innovazione.

E' questo il passaggio centrale dell'intervento iniziale di James Murdoch, presidente e Ad di News Corporation Europa ed Asia, alla tavola rotonda di questa sera al Meeting dell'amicizia in corso a Rimini.

Il giovane Murdoch, figlio di Rupert, non è entrato più di tanto nella situazione televisiva italiana e non ha sfiorato le recenti polemiche di Sky con la Rai e con la sua introduzione si è limitato ad analizzare la presenza e la crescita del gruppo nel mondo all'insegna dell'"innovazione".

Dopo aver ricordato la nascita e lo sviluppo di Sky in Italia, Murdoch ha detto che "ciò ha creato un reale clima di concorrenza in un settore molto importante ed ha sfatato il luogo comune secondo cui in Italia sarebbe potuto esistere solo il duopolio Rai/Mediaset".

Murdoch ha pure aggiunto che "oggi Rai, Mediaset e Sky ed altri player sono concorrenti e ciò produce innovazione per tutti e sempre maggiore scelta".

Ha destato interesse e stupore l'intervento del giovane Murdoch, anche perché quest'anno a Rimini Sky figura fra gli sponsor del Meeting ciellino, dopo le violente polemiche che nelle settimane scorso hanno opposto Murdoch al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi: ad iniziare dal raddoppio dell'Iva sugli abbonamenti Sky deciso dalla scorsa Finanziaria, per proseguire con le polemiche sulla "manina" legata alla finanza internazionale che avrebbe pilotato la vicenda avviata dal rapporto Cavaliere-minorenni e finire alla rottura tra Rai e Sky sulla piattaforma digitale, dove la Rai si è affiancata a Mediaset nella creazione di una nuova piattaforma alternativa a quella del magnate australiano.

La presenza di Murdoch al Meeting riminese, dove Berlusconi ebbe nel 2001 e nel 2006 entusiastiche accoglienze, ha dunque destato quest'anno curiosità.