24 agosto 2009 / 14:27 / 8 anni fa

Pc, Nokia si lancia nel mercato dei netbook

<p>Il nuovo netbook di Nokia.Bob Strong</p>

HELSINKI (Reuters) - Il primo produttore al mondo di telefonini, la finlandese Nokia, ha annunciato oggi il suo ingresso nel mercato dei personal computer con la produzione di piccoli laptop, i netbook, entrando in un settore con una forte concorrenza ma in rapida crescita.

Nokia aveva già annunciato l'intenzione di entrare nel settore dei pc, facendo il percorso inverso rispetto ad Apple che, nel 2007, aveva invece fatto la sua apparizione nel mercato dei cellulari con l'iPhone.

Nokia ha già visto i suoi profitti subire un brusco rallentamento negli ultimi trimestri e gli analisti hanno sottolineato come l'ingresso nel settore dei pc potrebbe ulteriormente danneggiare i margini di profitto dell'azienda finlandese.

"Siamo ben consci di quali siano i livelli dei margini di profitto nel mondo dei pc. Siamo entrati in questo settore con gli occhi ben aperti", ha detto a Reuters Kai Oistamo, capo del settore telefonico della Nokia.

"Possiamo portare una nuova prospettiva nel settore dei computer", ha proseguito Oistamo, che ha anche spiegato come sia intenzione dell'azienda aumentare la durata delle batterie e garantire la connessione continua.

Il primo netbook, Nokia Booklet 3G, utilizzerà il software di Microsoft Windows ed il processore di Intel Atom. Avrà un'autonomia di 12 ore della batteria e peserà 1,25 kg, si legge in una nota.

I netbook sono computer portatili di piccole dimensioni e a basso costo, progettati soprattutto per navigare in internet e provvisti principalmente delle funzioni basilari dei laptop. La prima azienda a immettere un netbook sul mercato è stata Asustek , con il suo Eee Pc nel 2007, seguita poi da altre aziende come Hp e Dell.

"La domanda è: come si differenzierà Nokia? Questo è un mercato già molto affollato. Se Nokia riuscirà ad introdurre degli elementi di novità, potrà certamente beneficiare di un vantaggio importante", spiega Carolina Milanesi, analista di Gartner.

SEGMENTO DI MERCATO SPIETATO

La società di ricerche di mercato Idc ha previsto, per quest'anno, un aumento delle vendite dei netbook del 127% rispetto al 2008, fino a raggiungere quota 26 milioni di unità, un dato che supera di gran lunga quello relativo al mercato complessivo dei pc, sostanzialmente stabile, e quello dei telefoni, in calo di circa il 10%.

"Nokia spera che il suo marchio possa attrarre i consumatori e che questo rappresenti un elemento di forza in un settore spietato", ha detto Ben Wood, direttore del settore ricerche al Ccs Insight.

"Per il momento, reputiamo il reparto netbook ancora un settore di nicchia all'interno del più vasto campo di interesse dell'azienda Nokia".

La stessa Nokia ha aggiunto che svelerà dettagli, disponibilità sul mercato e prezzo dei prodotti il prossimo 2 settembre, ma una fonte vicina all'azienda ha intanto svelato che i netbook Nokia utilizzeranno il nuovo sistema operativo Windows 7. Microsoft, a tal proposito, ha fatto sapere che la versione per i netbook di Windows 7 sarà immessa sul mercato insieme a quella per gli altri computer, il prossimo 22 ottobre.

Alcune indiscrezioni dei media di Taiwan hanno parlato anche di un accordo che Compal, seconda azienda produttrice di laptop al mondo, avrebbe stipulato con Nokia per realizzare i netbook dell'azienda finlandese, ma nessuna conferma ufficiale è giunta in merito.

La maggior parte delle società che operano nel campo dell'elettronica progettano autonomamente il proprio prodotto, ma affidano il processo produttivo a società esterne come Compal o la sua rivale Quanta.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below