Apple dice che l'applicazione Google Voice altera iPhone

lunedì 24 agosto 2009 09:12
 

WASHINGTON (Reuters) - Apple casa produttrice di iPhone, ha detto alle autorità Usa di non aver approvato l'applicazione Voice di Google , che potrebbe essere una sfida per i colossi del wireless, perchè interferirebbe con "l'attività degli utenti" di iPhone.

Apple ha detto nei giorni scorsi alla Federal Communication Commission (Fcc) che l'applicazione Google sembra sovrapporsi alla funzionalità principale nell'uso di iPhone e nell'interfaccia con il suo particolare sistema di chiamate, messaggi di testo e vocali.

"Contrariamente a quanto scritto, Apple non ha respinto l'applicazione Google Voice, e continua a studiarla", ha detto Catherine Novelli, vicepresidente Apple per le questioni governative mondiali, in una lettera alla Fcc.

La lettera è stata la risposta ad un'indagine lanciata il mese scorso dalla Fcc, che sotto una nuova guida guarda in modo nuovo allo stato della concorrenza nel campo del wireless.

La Fcc, presieduta da Julius Genachowski, vuol sapere perchè Apple ha respinto l'applicazione Google Voice e vuole discuterne con Apple, Google e AT&T, operatore che negli Usa ha l'esclusiva di iPhone.

L'applicazione di Google, che ha esordito nel mercato wireless col suo sistema operativo per telefonini avanzati chiamato Android, è considerato da alcuni come una minaccia ai servizi vocali forniti con l'iPhone.

 
<p>Un iPhone della Apple. REUTERS/Robert Galbraith/Files</p>