Libri su Internet, Microsoft e Yahoo contro Google

sabato 22 agosto 2009 16:34
 

di David Lawsky

SAN FRANCISCO (Reuters) - Microsoft e Yahoo! si stanno unendo a un gruppo di soggetti che si oppone a un accordo che dà a Google il diritto di digitalizzare milioni di libri. Lo hanno annunciato ieri le società.

Microsoft e Yahoo! stanno diventando parte dell'Open Book Alliance, formata da associazioni no profit e biblioteche che si oppongono al progetto di Google di digitalizzare i libri e metterli su Internet.

"Sì, abbiamo accettato di partecipare alla coalizione", ha detto un portavoce di Microsoft.

Una portavoce di Yahoo ha a sua volta confermato l'adesione.

Anche Amazon.com si sarebbe unita, ma una portavoce ha detto: "Non commentiamo voci o speculazioni".

I critici dicono che l'accordo dà a Google la possibilità senza limitazioni di fissare i prezzi delle biblioteche, una volta scannerizzati i libri e messi su Internet.

Se il servizio diventasse una necessità per le biblioteche, queste dovrebbero fare i conti con un monopolio, dicono i soggetti che si oppongono al progetto.

I critici sostengono inoltre che questo consentirebbe a Google - e solo a Google - di digitalizzare i cosiddetti lavori orfani, il che potrebbe rappresentare una preoccupazione in materia di antitrust. I lavori orfani sono libri o materiali ancora coperti dalla legge Usa sul copyright, ma riguardo ai quali non è chiaro a chi appartengano i diritti.   Continua...

 
<p>Immagine d'archivio di un tecnico che scannerizza un libro presso la Biblioteca Pubblica di New York. REUTERS/Mike Segar MS/JRB</p>