Cellulari, Panasonic e NEC presentano nove modelli con Linux

martedì 11 agosto 2009 11:35
 

HELSINKI (Reuters) - Panasonic e NEC hanno presentato nove nuovi cellulari che funzionano con il sistema operativo open source LiMo.

Lo ha detto oggi la fondazione LiMo, consorzio industriale di proprietà di Linux.

Negli ultimi due anni - da quando Google e Apple sono entrate nel mercato della telefonia mobile - il settore è stato molto attento allo sviluppo del software, e i produttori e gli operatori sono alla ricerca di alternative open source come LiMo per ridurre i costi.

Tra le piattaforme software per cellulari, a prevalere è Symbian, sistema operativo di Nokia, che però ha perso terreno negli ultimi anni a vantaggio di Apple e di Research in Motion, produttrice del BlackBerry.

Finora il sistema operativo Linux ha avuto poco successo con i cellulari, ma con la piattaforma LiMo sta guadagnando terreno. Google, inoltre, utilizza Linux per la sua piattaforma Android.

Linux è il più famoso esempio di software gratuito "open source", cioè a disposizione degli utenti per essere utilizzato, modificato e condiviso.

Alla fondazione no-profit - ha inoltre annunciato LiMo - hanno aderito anche l'operatore di telefonia mobile giapponese KDDI e la società di schermi touch screen Immersion.

 
<p>Un prototipo di telefonino con il software LiMo. REUTERS/Albert Gea</p>