Wind e Fastweb condividono reti per razionalizzare costi

venerdì 7 agosto 2009 09:50
 

MILANO (Reuters) - Wind e Fastweb hanno firmato un accordo di network sharing per la condivisione di alcune infrastrutture in Italia, in particolare orientata ai siti di unbundling ed alla fibra ottica.

Il protocollo d’intesa mira a razionalizzare i costi di rete a seguito dei recenti incrementi nei costi del canone dell’unbundling, applicate da Telecom Italia.

"Gli operatori alternativi di rete fissa - si legge nella nota delle due società - hanno difficoltà ad avviare ulteriori investimenti nelle aree non direttamente coperte dalla loro rete".

"Con questo accordo - conclude il comunicato - le due aziende veicoleranno richieste congiunte di apertura del servizio di accesso in unbundling a Telecom Italia".

Il titolo Fastweb subito dopo l'apertura cresceva del 4,09% a 18,82 euro.