Mtv Italia licenzia 70 lavoratori precari. Sciopero il 20 luglio

venerdì 17 luglio 2009 17:49
 

ROMA (Reuters) - Mtv Italia ha comunicato che licenzierà oltre 70 lavoratori precari. Sale così a circa 100 - con i 34 esuberi già precedentemente annunciati - su un totale di 300 dipendenti il numero delle persone che perderanno il posto, come si evince da un comunicato diffuso oggi dai lavoratori di Mtv e Rsu.

Nel comunicato viene anche annunciato uno sciopero a Milano per il 20 luglio, dalle 10 alle 14, e un corteo che partirà da Piazza Duomo - dove si svolge Trl, la trasmissione di punta del canale musicale - e terminerà sotto la sede di Mtv in Corso Europa 7.

"E' un ricatto - si legge nel comunicato - obbligare i precari a firmare una lettera di conciliazione che azzeri tutto il loro pregresso in azienda, in cambio di un ennesimo contratto a termine. E' un ricatto imporre la firma di una lettera di conciliazione collettiva come condizione necessaria all'attivazione degli ammortizzatori sociali in deroga. Ammortizzatori a carico dello Stato, che non comportano nessun costo per l'azienda".

I lavoratori di Mtv e Rsu chiedono, quindi, che l'azienda attivi gli ammortizzatori sociali e che riapra il tavolo delle trattative.

Non è stato possibile, per il momento, raggiungere Mtv Italia per un commento.

 
<p>Logo Mtv a New York. REUTERS/Lucas Jackson (UNITED STATES)</p>