Afghanistan, truppe danesi invitate a non abusare di Facebook

venerdì 17 luglio 2009 17:47
 

Di Teis Jensen

COPENAGHEN (Reuters) - I soldati danesi in Afghanistan sono stati invitati a moderare l'utilizzo di Facebook, dopo che alcuni di loro sono stati scoperti mentre discutevano, tramite il famoso social network, delle operazioni militari in corso. Lo hanno annunciato le stesse forze armate danesi.

"Così come noi utilizziamo la tecnologia per scoprire le intenzioni dei talebani, sarebbe sciocco pensare che loro non facciano lo stesso con noi", ha detto a Reuters il colonnello Kim Astrup, del comando operativo dell'esercito danese.

L'esercito non è certo che eventuali informazioni segrete siano state intercettate, ma Astrup ha confermato che alcuni dati inviati via internet sono stati estrapolati da terze persone. Il militare non ha specificato da chi, ma ha sottolineato come le informazioni condivise sul web con amici e familiari possano mettere a rischio le missioni.

Il colonnello ha però escluso di bandire l'utilizzo di Facebook o di altri social network, dal momento che questi sono comunque importanti per consentire ai militari di parlare con amici e parenti.

"Li stiamo solo invitando ad utilizzare il buon senso", ha dichiarato Astrup, che poi ha detto di non credere assolutamente che l'eventuale introduzione di password o l'utilizzo della lingua danese possa costituire un ostacolo per le intromissioni dei talebani.

La Danimarca ha circa 700 soldati schierati in Afghanistan tra le truppe Nato, in particolar modo nella provincia sudorientale di Helmand. Da quando la missione è iniziata, 25 militari danesi sono stati uccisi.

 
<p>Afghanistan, truppe danesi invitate a non abusare di Facebook. REUTERS/Danish Ismail</p>