Videogame, vendite negli Usa registrano maggior calo dal 2000

venerdì 17 luglio 2009 09:29
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Le vendite di videogiochi e giochi negli Usa sono scese del 31% a 1,17 miliardi di dollari a giugno, il più grande calo dal 2000, secondo i dati del gruppo di ricerche Npd.

Le vendite di software sono scese del 29% a 625,8 milioni di dollari, mentre quelle dell'hardware si sono ridotte del 38% a 382,6 milioni. Le vendite degli accessori sono scese del 22%.

La Wii di Nintendo è risultata ancora una volta la console più venduta in giugno, con 362.000 unità, anche se le vendite sono diminuite di circa il 45% rispetto allo stesso mese di un anno fa. La Wii è stata la console più venduta negli Stati Uniti per 21 mesi consecutivi, secondo quanto riferito da Nintendo.

XBox 360 di Microsoft si è posizionata al numero due, seguita da PlayStation 3 e PlayStation 2di Sony.

Le vendite della console portatile Nintendo Ds sono state di 767.000 unità -- riporta Npd -- nettamente al di sopra delle 164.000 unità vendute dalla Psp di Sony.

Il videogame più venduto, con circa 600.000 copie, è "Prototype" di Activision Blizzard.

 
<p>Un ragazzo prova a giocare con "God Of War" durante l'Electronic Entertainment Expo di Los Angeles. REUTERS/Danny Moloshok (UNITED STATES SCI TECH BUSINESS)</p>