Cybercrimine, Microsoft avvisa: attaccati utenti Office

mercoledì 15 luglio 2009 09:26
 

BOSTON (Reuters) - Microsoft ha annunciato che alcuni cybercriminali hanno attaccato gli utenti dei suoi programmi Office per pc Windows, sfruttando una falla di programmazione non ancora riparata.

L'allarme è stato lanciato ieri dall'azienda in coincidenza con il rilascio di patch per risolvere altri nove problemi di sicurezza nel software.

"Nonostante le patch rilasciate oggi, gli utenti Windows continuano ad essere attaccati. Microsoft avanza di due passi e chi l'attacca le fa fare un passo indietro", ha commentato Dave Marcus, direttore delle ricerche sulla sicurezza degli Avert Labs di McAfee.

I cybercriminali puntano ai programmi Microsoft perchè sono molto diffusi e quindi potenzialmente permettono il maggior numero di "vittime" con un solo codice. Più del 90% dei computer del mondo usano Windows come sistema operativo, e Office ha all'incirca 500 milioni di utenti.

Microsoft non ha precisato quanti pc siano stati attaccati.

Gli utenti possono difendersi disabilitando le funzioni per lavorare sul Web. Microsoft spiega come fare su here

Sono vulnerabili agli attacchi Office XP, 2003 e 2007.

 
<p>Il lancio della versione di Microsoft Office in alsaziano, dialetto della Francia orientale, nell'aprile del 2007. REUTERS/Jean-Marc Loos</p>