Mail con destinatario sbagliato fanno fare figuracce ai manager

giovedì 9 luglio 2009 15:26
 

NEW YORK (Reuters) - Mai successo di inviare una mail al destinatario sbagliato?

Siete in buona compagnia visto che, secondo un sondaggio, otto dirigenti su dieci dell'area marketing e pubblicità ne hanno commesso almeno uno di questi errori, con relativo momento di crisi post-invio.

Gli ideatori del sondaggio, condotto per conto di The Creative Group, hanno chiesto a 250 manager di 1.000 società di descrivere la peggior figuraccia mai fatta con la posta elettronica.

C'è chi ha raccontato di quando per errore ha girato a tutta la società i dettagli dello stipendio di un impiegato e chi della volta in cui una e- mail non propriamente elogiativa del capo è arrivata fino al top management.

E ancora: c'è chi ha inviato ad un cliente un memo interno sulle regole da tenere in bagno, chi una foto personale a tutti i colleghi anziché a una coppia di amici e chi al capo il cv destinato ad un'altra compagnia.

"In questo periodo i professionisti devono stare attenti a non fare niente che possa spingere l'azienda a mettere in dubbio sulla loro competenza, e ciò significa prestare molta attenzione quando si invia qualsiasi tipo di messaggio, soprattutto se le informazioni sono delicate", ha commentato Megan Slabinski, direttore esecutivo di The Creative Group.

 
<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Catherine Benson CRB</p>