Sfida di Google a Microsoft sui pc potrebbe richiedere anni

giovedì 9 luglio 2009 11:38
 

Di Jim Finkle

BOSTON (Reuters) - Il progetto di Google di un nuovo sistema operativo per personal computer rappresenta il più ambizioso assalto del gigante dei motori di ricerca a Microsoft, ma il suo azzardo potrebbe anche non pagare per diversi anni.

Le due aziende rivali si sono date battaglia per anni, con Google che ha raggiunto il top per quanto riguarda i motori di ricerca, ma che non ha scalfito la leadership di Microsoft nel campo dei browser e dei programmi Office.

Google ha annunciato lo sviluppo di un nuovo sistema operativo per personal computer, un mese dopo il lancio, da parte di Microsoft, del motore di ricerca Bing, il primo a guadagnare terreno su Google, secondo i dati più recenti, dopo più di dieci anni di insuccessi.

Il sistema operativo Chrome sarà inizialmente disponibile, dalla seconda metà del 2010, sui netbook a basso costo, progettati quasi unicamente per la navigazione online e provvisti di software basici.

Google ha fatto sapere che non farà pagare il software, una mossa che potrebbe costringere Microsoft a rivedere i prezzi di Windows, sistema operativo presente su nove pc su dieci.

"Direi che, su una scala da uno a dieci, la minaccia per Microsoft arrivi a tre", ha detto Howard Anderson, docente universitario al Mit Entrepreneurship Center ed ex amministratore delegato dello Yankee Group.

Anderson ha previsto che circa il 2% degli utenti proverà il sistema operativo Chrome nel suo primo anno di vita. Se le recensioni saranno positive, questa cifra potrebbe salire al 10% entro il secondo anno.

"La gente ama lamentarsi di Windows, ma poi gli utenti sono abituati ad averlo", ha detto il docente universitario.   Continua...

 
<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Darren Staples (BRITAIN)</p>