Telecom Italia, Calabrò: quota mercato in 2008 scesa al 66%

martedì 7 luglio 2009 12:17
 

ROMA (Reuters) - La quota di mercato complessiva di Telecom Italia è scesa fra il 2005 e il 2008 dal 78 al 66%. Lo ha detto il presidente dell'Autorità garante per le Comunicazioni, Corrado Calabrò, leggendo alla Camera la Relazione annuale sull'attività svolta.

"Nelle telefonia fissa la diminuizione del potere di mercato di Telecom Italia è netta, sia nel complesso del settore (dal 78% del 2005 al 66% del 2008), che in tutti i singoli segmenti di mercato, dall'accesso (-14 punti percentuali negli ultimi 4 anni), alla banda larga (dal 74% al 58,7% di aprile 2009)", ha detto Calabrò.

Nell'umbundling l'Italia è seconda dopo la Germania con 4 milioni di linee attive"..