Made in Italy progetto Ue sul cyber-crimine finanziario

martedì 30 giugno 2009 19:02
 

ROMA (Reuters) - Polizia Postale e Poste Italiane hanno lanciato un progetto a protezione dell'infrastruttura finanziaria, dedicato a studiare i fenomeni di criminalità informatica che possono minare la sicurezza dei servizi telematici offerti agli utenti.

Secondo quanto annunciato in una nota, Polizia Postale e delle Comunicazioni (Dipartimento della Pubblica Sicurezza) e Poste Italiane costituiranno la "European Electronic Crime Task Force (Ectf), primo specifico centro europeo di analisi e ricerca sui fenomeni di criminalità informatica (E-crime) che affliggono il settore dei servizi digitali ed Internet, arricchendosi anche dell'apporto del Secret Service degli Stati Uniti. Il centro di analisi e ricerca sarà quindi aperto alla partecipazione di partner esterni, nazionali ed internazionali.

Il protocollo di cooperazione che dà vita all'Ectf, spiega ancora la nota, è stato firmato oggi dal capo della polizia Antonio Manganelli, dall'amministratore delegato delle Poste Massimo Sarmi e da Mark Sullivan, direttore del US Secret Service Usa.

"Tutte le persone che usano Internet devono poterlo fare in assoluta sicurezza", spiega nella nota Sarmi.

"La cybersecurity è oggi una priorità sociale ed economica, ed è al centro di tutte le agende governative. Con questo accordo strategico con il Secret Service americano e la Polizia di Stato... mettiamo a fattor comune i risultati della nostra capacità di creare innovazione, soprattutto nella comunicazione elettronica (...) Abbiamo dato così impulso alla creazione di una istituzione mondiale di eccellenza al servizio di tutti", ha aggiunto.

La European electronic crime task force, che nasce da una intesa bilaterale Italia-Stati Uniti, sarà aperta a tutti i paesi europei, operatori privati e istituzioni accademiche che condividono l'impegno per la lotta ai crimini informatici.

Scopo della task force sarà quello di definire nuove tecniche e strumenti per la prevenzione, rilevazione, contrasto ed investigazione di crimini informatici.

 
<p>Made in Italy progetto Ue sul cyber-crimine finanziario. REUTERS PICTURE</p>