Azienda svedese di software acquisterà sito web Pirate Bay

martedì 30 giugno 2009 11:07
 

STOCCOLMA (Reuters) - L'azienda svedese di software Global Gaming Factory X AB ha annunciato oggi che acquisterà The Pirate Bay, sito web gratuito di file sharing, precisando che troverà il modo di compensare i titolari del copyright per il materiale scaricato.

I quattro svedesi responsabili del sito web -- uno dei più grandi siti del mondo per il download di file -- sono stati condannati in aprile a un anno di carcere e ad una pena pecuniaria di 3,6 milioni di dollari come risarcimento.

L'acquirente ha detto che il sito web, per cui pagherà 60 milioni di corone svedesi (7,7 milioni di dollari), potrà sopravvivere grazie ad un nuovo modello di business che soddisferà sia i fornitori di contenuti sia i titolari dei diritti d'autore.

"Vorremmo introdurre un modello in cui content provider e titolari di copyright saranno pagati per i contenuti scaricati dal sito web", ha detto in una nota l'AD di Global Gaming, Hans Pandeya.

Aziende musicali e cinematografiche tra cui Warner Bros., MGM, Columbia Pictures, 20th Century Fox Films, Sony BMG, Universal e EMI avevano chiesto un risarcimento di più di 12,6 milioni di dollari.

Il verdetto è stato confermato da una corte d'appello.

 
<p>Il co-fondatore di Pirate Bay Peter Sunde parla con il suo avvocato durante il processo per violazione di copyright a Stoccolma. REUTERS/Bob Strong</p>