Apple, AD Steve Jobs tornato al lavoro, dice portavoce azienda

lunedì 29 giugno 2009 18:53
 

(Reuters) - L'amministratore delegato di Apple, Steve Jobs, ha ripreso a lavorare, secondo quanto riferito da un portavoce, dopo alcuni mesi trascorsi lontano dall'azienda per problemi di salute.

Jobs è "tornato al lavoro", ha detto il portavoce dell'azienda precisando che l'AD trascorre nel quartier generale della Apple pochi giorni la settimana mentre gli altri li passa a lavorare da casa.

Circa due mesi fa, Jobs, 54 anni, si è sottoposto a un trapianto di fegato in un ospedale del Tennessee e ha avuto "una prognosi eccellente", secondo quanto riferito dallo stesso nosocomio.

Jobs si è curato nel 2004 per una rara forma di cancro al pancreas, ma era apparso sciupato a un evento Apple nell'estate del 2008, alimentando i timori sulla sua salute.

A gennaio, l'AD ha annunciato un periodo di congedo per ragioni di salute, definite "più complesse" di quanto inizialmente pensato.

Da allora non è più apparso a un evento pubblico, ma un testimone Reuters lo ha avvistato nel campus di Apple a Cupertino, in California, una settimana fa.

 
<p>Una serie di primi piani dell'AD di Apple Steve Jobs. REUTERS/Files</p>