Romani: per investimenti banda larga disponibili 1,5 miliardi

giovedì 25 giugno 2009 17:05
 

MILANO (Reuters) - Il sottosegretario allo Sviluppo economico con delega alle tlc, Paolo Romani, dice che saranno disponibili 1,5 miliardi di euro per gli investimenti nella banda larga al 2012.

"Ieri il pre-Cipe ha ristabilito il principio che gli 800 milioni della legge 69 approvata dal Parlamento due settimane fa sono in procinto di essere assegnati", ha detto Romani a margine di un convegno in Assolombarda.

"A questi 800 milioni bisogna aggiungere i soldi che ha già il ministero, più i soldi che metteranno i privati, e si arriva a complessivi a 1,5 miliardi dedicati alle infrastrutture in banda larga".

"L'obiettivo è superare il digital divide entro il 2012", ha concluso Romani.