MySpace taglierà due terzi della sua forza lavoro internazionale

martedì 23 giugno 2009 12:42
 

(Reuters) - MySpace, il social network di proprietà della News Corp di Rupert Murdoch, ha annunciato di avere in programma di tagliare i due terzi della sua forza lavoro e di chiudere almeno quattro dei suoi uffici fuori dagli Stati Uniti.

L'annuncio arriva una settimana dopo l'annuncio del taglio del 30% del suo staff.

Circa la metà di tutti gli utenti di MySpace sono fuori dagli Usa.

Il piano di ristrutturazione si applicherà a tutte le divisioni internazionali di MySpace, che ridurrà il suo staff internazionale a circa 150 da 450 persone.

In base al piano proposto, MySpace revisionerà tutti gli uffici esistenti in Argentina, Brasile, Canada, Francia, India, Italia, Messico, Russia, Svezia e Spagna per possibili ristrutturazioni.

Al completamento, Londra, Berlino e Sydney diventeranno i principali hub regionali per le operazioni internazionali di MySpace.

MySpace Cina, società posseduta e gestita localmente, e la joint-venture MySpace in Giappone non saranno colpite dal piano, ha aggiunto la società.

 
<p>Il presidente di News Corp. Rupert Murdoch. REUTERS/Michael Caronna (JAPAN)</p>