File più corte davanti ai negozi per i nuovi iPhone

venerdì 19 giugno 2009 18:37
 

di Gabriel Madway e Franklin Paul

SAN FRANCISCO/NEW YORK (Reuters) - L'ultima versione dell'iPhone di Apple, che offre nuove funzioni e maggiore velocità, è arrivato oggi nei negozi americani suscitando qualche entusiasmo, ma non ha attirato le folle oceaniche che avevano atteso l'uscita del precedente smartphone.

Nel negozio di bandiera di Apple a New York, quello di Midtown Manhattan, centinaia di clienti si sono messi in fila prima della 7 del mattino per comprare l'iPhone 3GS, ma la fila era più corta che quella che attese il primo iPhone nel 2007 e il 3G, uscito l'anno scorso.

"Mi aspettavo qualcosa di meglio del 3G", ha detto Hirem Shaw, che ha comprato la versione da 32 gigabyte del 3GS a 299 dollari. Quello da 16 giga costa 199 dollari.

Shaw ha spiegato che ad attirarlo è stata la velocità del nuovo telefono e la maggiore capacità, ma si è lamentato del contratto di servizio con AT&T, l'unico operatore telefonico Usa che vende l'iPhone.

"Il telefono non è così costoso, ma il contratto con AT&T costa come un occhio della testa. Il contratto per due anno costa 3.600 dollari. Solo per il servizio".

Il 3GS smartphone offre un processore più veloce, una batteria che dura di più e la possibilità di girare video. Ma siccome molti hanno già ordinato il nuovo telefono, che non è tecnologicamente molto più avanzato del 3G, gli analisti avevano già previsto che nel primo giorno di vendita ci sarebbe stata meno calca nei negozi.

L'Apple non ha reso noti i propri obiettivi di vendita per il nuovo telefono, ma oggi AT&T ha detto che le prime vendite hanno superaro le sue aspettative. "Abbiamo venduto centinaia di migliaia di (di telefoni) con le prenotazioni", ha detto il portavoce di AT&T Michael Coe.

Apple ha lanciato il primo iPhone due anni fa, e rapidamente il telefono è diventato un fenomeno del consumo di massa.

Il 3G di seconda generazione è uscito nell'estate 2008.

Apple ha venduto oltre 40 milioni di pezzi tra iPhone e iPod Touch, che usa lo stesso software. Il telefono col touch-screen è in concorrenza col BlackBerry di Research in Motion, più orientato per il business, e il nuovo Pre di Palm, che dopo il lancio nei giorni scorsi sta registrando buone vendite.

 
<p>L'Apple iPhone 3GS. REUTERS/Robert Galbraith</p>