Apple distribuisce 45 patch di sicurezza per iPhone e iPod

giovedì 18 giugno 2009 10:35
 

di Jim Finkle

BOSTON (Reuters) - Apple Inc ha distribuito 45 patch del software dei suoi iPhone e iPod Touch per aumentare la sicurezza dei due dispositivi.

Questa decisione fa parte del progetto, già per altro anticipato dalla stessa azienda, di protezione del sistema operativo dell'iPhone 3.0.

"Si tratta di un consistente numero di patch per iPhone", ha detto Dino Dai Zovi, esperto di sicurezza e autore di un libro proprio su come "craccare" l'iPhone.

Apple si è sempre distinta per la sua reputazione stellare in tema di sicurezza dei suoi dispositivi. La decisione di lanciare così tante patch contemporaneamente è piuttosto insolita, dal momento che gli analisti devono ancora scoprire un virus che sia in grado di colpire l'iPhone, da quando Apple è entrata nel mercato della telefonia mobile due anni fa.

Gli analisti di Wall Street si sono comunque detti tranquilli circa questa notizia.

Apple non è l'unica azienda alle prese con questa vulnerabilità. Le compagnie tecnologiche si ritrovano costantemente impegnate nella battaglia contro gli hacker.

Anche Research in Motion, rivale di Apple in questo mercato, ha recentemente distribuito una patch di sicurezza per il suo popolare BlackBerry, sopperendo così ad un problema tecnico che avrebbe potuto lasciare strada libera agli hacker per utilizzare proprio lo smartphone per entrare nella rete aziendale.

L'assalto degli hacker ai dispositivi mobili è una novità, dal momento che i pirati informatici si sono sempre concentrati principalmente sul sistema operativo, destinato ai pc, Windows della Microsoft , istallato sul 90% dei computer di tutto il mondo.

 
<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Tim Chong (SINGAPORE)</p>