Azienda moda riconverte sede per produrre energia solare

mercoledì 10 giugno 2009 12:54
 

MILANO (Reuters) - Una grande azienda di moda riconvertirà la propria sede installando moduli fotovoltaici su una superficie grande come quattro campi di calcio, producendo una quantità di energia che oltre a garantirle l'autosufficienza le permetterà di vendere la produzione in eccesso alla rete nazionale.

E' quanto realizzerà Gruppo Industrie Moda (Grim), attiva nel settore dell'abbigliamento e proprietaria del marchio Rica Lewis Jeans, che in una nota ha annunciato l'accordo firmato con Ags Energy, società che fornisce soluzioni fotovoltaiche complete, per la realizzazione di un impianto fotovoltaico totalmente integrato nella struttura dell'edificio, con una potenza pari a 809,925 kWp (kilowatt di picco).

L'investimento, spiega la nota, avrà un valore superiore ai 5 milioni di euro e prevede l'installazione entro dicembre 2009 dell'impianto a copertura della sede di Grim di Fossano (Cuneo), che oltre ad ospitare la direzione commerciale e stilistica, è anche l'insediamento principale del gruppo e concentra tutta la logistica industriale dell'azienda con flussi produttivi da tutto il mondo.

L'impianto esposto a sud coprirà una superficie di 30.000 metri quadrati, con moduli fotovoltaici a film sottile di seconda generazione che secondo quanto dichiarato dall'azienda permettono di assorbire uno spettro più ampio di luce solare e, oltre ad avere minori costi, hanno una maggiore facilità di impiego e di integrazione architettonica.

Nelle stime dell'azienda, l'introduzione della nuova fonte energetica consentirà di non immettere in atmosfera 700 tonnellate l'anno di anidride carbonica, producendo un milione di kWh l'anno, pari a circa il doppio dell'energia consumata annualmente da Grim, che immetterà dunque nella rete elettrica nazionale 500.000 kWh/anno di energia prodotta in eccesso.

Un computer ed un software dedicato, permetteranno di "interrogare" in ogni istante l'impianto, verificando la funzionalità degli inverter installati e visionando le indicazioni tecniche.

 
<p>Serie di jeans ad una fiera. REUTERS/Albert Gea</p>