Cina blocca Twitter in vista anniversario di piazza Tienanmen

martedì 2 giugno 2009 14:46
 

PECHINO (Reuters) - L'accesso al popolare servizio di social networking Twitter e a quello di posta elettronica Hotmail è stato bloccato in tutta la Cina oggi, due giorni prima del 20esimo anniversario della sanguinosa rivolta di piazza Tienanmen.

Utenti indignati hanno riempito le chatroom di proteste, perché è stato loro negato l'accesso a Twitter subito dopo le 17 ora locale (le 11 in Italia).

"L'intera comunità di Twitter in Cina sta esplodendo su questo", spiega il commentatore Kaiser Kuo.

Giovedì sarà il 20esimo anniversario del 4 giugno 1989, quando carri armati entrarono in piazza Tienanmen prima dell'alba per sedare settimane di proteste di studenti e lavoratori. La Cina non ha mai diffuso un bilancio delle vittime della sua azione repressiva su quella che definì una cospirazione "contro-rivoluzionaria".

Altri utenti Internet hanno riferito di non avere accesso a Windows Live di Microsoft, che possiede anche Hotmail, e Flickr, sito di condivisione foto di proprietà di Yahoo.

"Tutto ciò è frustrante. Ora sento la Cina come l'Iran", ha detto un avido utente di Twitter a Shanghai, riferendosi al bando iraniano di maggio del sito Facebook.

 
<p>Un utente cinese REUTERS/David Gray</p>