Iphone gratis agli studenti in Giappone, ma monitorerà presenze

giovedì 28 maggio 2009 12:18
 

di Chris Meyer

SAGAMIHARA, Giappone (Reuters) - Una università giapponese distribuirà gratuitamente ai suoi studenti l'iPhone di Apple, ma c'è un tranello: il telefonino più trendy del momento sarà usato per controllare la loro frequenza alle lezioni.

Il progetto, che è in fase sperimentale prima di essere lanciato a giugno, coinvolge 550 studenti del primo e secondo anno e alcuni dipendenti di una facoltà dell'Università Aoyama Gakuin, che si trova vicino a Tokyo, nella città di Sagamihara.

Gli iPhone della scuola dovrebbero creare un network di informazione tra studenti e professori, ma sono anche un valido strumento di controllo della frequenza alle lezioni.

Quando gli studenti entrano in classe, invece di firmare un registro delle presenze dovranno semplicemente inserire il proprio numero di matricola e il codice della lezione in un'applicazione del loro iPhone.

Per evitare che gli studenti si registrino da casa o senza entrare in classe, l'applicazione utilizza una funzione Gps e controlla la postazione da cui gli studenti si sono registrati.

"Non vogliamo utilizzare (gli iPhone) soltanto per monitorare le presenze in aula. La nostra speranza è che contribuisca a sviluppare classi in cui studenti e insegnanti discutono di vari argomenti", ha detto a Reuters il professor Yasuhiro Iijima mostrando l'applicazione.

Funzionari dell'università sottolineano che il progetto non vuole ledere la privacy degli studenti o controllarli. "Molti studenti che stanno sperimentando il sistema si dicono soddisfatti".

 
<p>Immagine d'archivio di un iPhone di Apple. REUTERS/Robert Galbraith (UNITED STATES BUSINESS SCI TECH)</p>