Samsung rinnova licenza con SanDisk per produzione chip

mercoledì 27 maggio 2009 12:42
 

SEOUL (Reuters) - Samsung Electronics ha annunciato oggi il rinnovo per altri 7 anni della licenza di SanDisk per la produzione di chip di memoria flash Nand.

"Anche se alcune informazioni non possono essere rivelate a causa di un accordo tra le due parti, i diritti pagati saranno circa la metà rispetto a quelli previsti dal contratto esistente", ha spiegato Samsung in una comunicazione alla borsa coreana.

"Siamo molto soddisfatti dell'accordo presentato oggi", ha detto il presidente e AD di SanDisk, Eli Harari, in una nota diffusa oggi.

Il nuovo accordo entrerà in vigore il prossimo 14 agosto e sarà valido per sette anni a partire da quella data, spiega la nota.

In un'intervista rilasciata la settimana scorsa al Reuters Global Technology Summit a New York, Harari aveva descritto le negoziazioni per il rinnovo come "piuttosto intense".

Aveva ventilato la possibilità di un'azione legale in caso di impossibilità di raggiungere un accordo, visto che Samsung si sarebbe trovato in una situazione di violazione dei diritti detenuti da SanDisk.

Samsung, primo produttore mondiale di memorie flash Nand paga ogni anno circa 350 milioni di dollari di diritti a SanDisk per la sua tecnologia brevettata, ampiamente utilizzata in macchine fotografiche digitali, lettori musicali e altri dispositivi elettronici.

 
<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Bobby Yip (CHINA)</p>